Gianluca Proscio

Gianluca Proscio

Non smettere mai di esplorare! 🔥
Dispositivo-Garmin 810
La tabella o scala delle difficoltà del CAI – Club Alpino Italiano
TC: (turistico) Percorso su strade sterrate dal fondo compatto e scorrevole, di tipo carrozzabile.
MC: (per ciclo escursionisti di media capacità tecnica) Percorso su sterrate con fondo poco sconnesso o poco irregolare tratturi, carrarecce o su sentieri con fondo compatto e scorrevole.
BC: (per ciclo escursionisti di buone capacità tecniche) Percorso su sterrate molto sconnesse o su mulattiere e sentieri dal fondo piuttosto sconnesso ma abbastanza scorrevole oppure compatto ma irregolare, con qualche ostacolo naturale (per es. gradini di roccia o radici).
OC: (per ciclo escursionisti di ottime capacità tecniche) Percorso su sterrate molto sconnesse o su mulattiere e sentieri dal fondo molto sconnesso e/o molto irregolare, con presenza significativa di ostacoli.
EC: (massimo livello per il ciclo escursionista… estremo! ma possibilmente da evitare in gite sociali) Percorso su sentieri molto irregolari, caratterizzati da gradoni e ostacoli in continua successione, che richiedono tecniche di tipo trialistico.
L’aggiunta di una A dietro ad alcune delle sigle precedenti (MCA, BCA, OCA) indica che l’escursione alla quale si riferisce tale difficoltà è destinata a cicloalpinisti.
Per la determinazione della sigla si tenga conto della media del percorso: singoli e brevi tratti, attribuibili ad una classe di difficoltà superiore, non devono essere considerati. Eventuali tratti non ciclabili, dove occorre portare la bici, non concorrono alla definizione della difficoltà.

учасник з травня 2014