-
-
1 319 m
714 m
0
4,8
9,6
19,11 km

Переглянуто 182 раз(и), завантажено 7 раз(и)

біля Pascelupo, Umbria (Italia)

Partenza da Pian delle Macinare Prendiamo il Sent. N 4- 230 è un sentiero comodo prima su sassi poi su prato fino a raggiungere Fonte Acqua Passera da qui inizia una comoda carrareccia che ci accompagnerà per un lungo tratto. Continuando per la carrareccia per una ventina di minuti arriviamo all'intersezione con il Sent N 4-230 alla nostra Dx che scende al' Eremo di San Girolamo, noi continuiamo per la Carrareccia il Sent diventa N 5- 231. Proseguiamo ancora per la carrareccia fino al' intersezione con il Sent. N 5- 231 alla nostra Sx che scende, sarà il nostro sentiero di ritorno, pertanto proseguiamo la carrareccia che prende il N 21- 278. Arrivati a Pian degli Spilli lasciamo la carrareccia e prendiamo il Sent. N 27- 283 che aggira M. Ranco Giovannello fino ad arrivare a Pian di Rolla. Meritato riposo e rifornimento di acqua . Ora ci attende la parte più impegnativa la salita che porta in cima al M. Motette. E' una salita molto impegnativa va presa con passo lento senza strafare. Arrivati in cima dopo un meritato riposo e godendo di un panorama mozzafiato ridiscendiamo fin a Pian di Rolla, anche la discesa diventa molto impegnativa. Al Pian di Rolla Prendiamo il Sent. N 6-232 per un breve tratto fino all'intersezione con il Sent. N 22 -279 che scendendo alla nostra Dx ci porterà fino all'interno della Valle delle Prigioni. Il tratto finale è un po impegnativo per la quantità innumerevoli di faggi sradicate e caduti.Risaliamo per l'evidente Sent. N 5- 231 che all'inizio è in forte salita per poi diventare man mano sempre più camminabile anche se sempre in salita. Percorriamo questo lungo tratto di carrareccia fino all'intersezione con il Sent. N 21- 278 che avevamo incontrato all'andata, girando a Sx ripercorriamo a ritroso quello che abbiamo fatto in precedenza fino a Fonte Acqua Passera Sent N 4- 230 e all'intersezione con il Sent. N 26 - 282 che porta al' ingresso della Grotta Ferrata non ho resistito, andata e ritorno 20 minuti circa vale la pena andarci almeno una volta. Ora non resta che raggiungere in breve tempo Pian delle Macinare seguendo sempre la carrareccia N 4 - 230 concludendo così il nostro bellissimo giro.

NB: 1) Questa è una escursione che va fatta con l'intera giornata facendo più soste e camminando molto piano. Impegnativo anche per la sua lunghezza e per i dislivelli.

2) Al ritorno ad un certo punto come si vede nella traccia o percorso il Sent. N 4- 230 che scende all'Eremo di San Girolamo, non tenete in considerazione questa deviazione, l'ho percorsa per un breve tratto per accompagnare due giovani escursionisti che non avevano ritrovato il sentiero.

3) Ho adoperato la nuova cartina del Gruppo del Monte Cucco Edizione Monti Editori che mette la vecchia numerazione e la nuova.

Коментарі

    You can or this trail