-
-
985 m
454 m
0
7,4
15
29,43 km

Переглянуто 1278 раз(и), завантажено 18 раз(и)

біля Moletta, Lazio (Italia)

Percorso abbordabile, solo in alcuni tratti impegnativo.
Partenza da Genzano, si procede in direzione Nemi, dopo il cimitero di Genzano di fronte al ristorante il Castagnone svolta a destra direzione ville di Nemi. Si percorrono poche cetinaia di metri e si svolta a sx su un piccolo spallettone per addentrarsi sullo sterrato. Questo percorso può subire mutamenti dovuti al taglio degli alberi e al passaggio di mezzi pesanti che ne alterano i sentieri. Il percorso comunque riprende lo sterrato in salita che sbuca di fronte all'incrocio tra la via dei laghi e i pratoni del vivaro.

Al termine della salita, circa un km, poco prima di superare la sbarra, svolta a sinistra su un terrapieno che porta allo spiazzo di fronte all'edificio abbandonato. Si intraprende un sentiero che si articola in salite abbordabili e discese veloci. Si tratta di un off road che riporta allo spiazzo con l'edificio abbandonato. Un piccolo tragitto molto divertente.

Dal piazzale si prende lo sterrato fino a sbucare di frone al ristorante da Baffone, si torna sull'asfalto x raggiungere via dei corsi lato stadio del diana nemi, svolta a destra dove si trova la sbarra e si scende fino a fontan tempesta.

Da fontan tempesta si sale direzione sottopasso via dei laghi e prima di imboccarlo svolta a sinistra su una salitina molto ripida, al culmine svolta a sinistra per scendere su un single track molto divertente che conduce alla rotatoria della via dei laghi.

Si attraversa la strada e si prende uno spallettone che riporta nel bosco, è uno dei punti in cui ci si immette sul sentiero per la via sacra. Il percorso sale senza troppe difficoltà verso la via sacra, si incontra dopo pochi minuti, e si comincia a salire per sbucare sulla strada che porta a monte cavo.

Dalla strada dopo pochi metri si svolta a sinistra per prendere la via sacra vera e propia fatta di basolato. Se inizialmente risulta piana e ristrutturata, salendo si scompone diventando impervia e costringendo a scendere e portare la bici in spalla.

Superata la madonnina si sale ancora per un breve tratto e si torna sull'asfalto, si sale per pochi metri per poi prendere un single track sulla destra, molto tecnico e molto impegnativo, fare attenzione se non lo si conosce. Si scende velocemente per prendere il sentiero che porta al sottopasso della via dei laghi in direzione fontan tempesta.
Da questo punto in poi si finisce a Genzano passando per le piagge.

Коментарі

    You can or this trail